Pfc show a Cerveteri: manita tutta in un tempo

Pfc show a Cerveteri: manita tutta in un tempo

CITTA’ DI CERVETERI-POL.FAVL CIMINI 2-5
CITTÀ DI CERVETERI D’Angeli, Salvato, Pacenza, Palermo, Razzini, Pugliese (20’st Bussone), Ranucci (38’st Abis), Cobzaru (38’st El Qouatli), Teti, Morbidelli, Manzari (22’st Facchini). A disp. Portoghesi, Consalvi, Bezziccheri, Morasca, Rossetti. All. Neto
FAVL CIMINI Bertollini, Braccio, Monfreda, Vincenzi, Cruciani, Caparros (28’st Politanò), Paletta, Onofri (28’st Tabarini), Lepre (30’st Jardel), Vittorini, Maggese (43’st Gatti). A disp. Coluccia, Pontuale, Gatti, Matuzalem, Zega, Cesarini. All. Scorsini
ARBITRO Teodoli di Aprilia. ASSISTENTI Cagiola e Agostino entrambi di Roma 1
MARCATORI 30’pt e 46’st Morbidelli (C), 7’st e 41’st Vittorini (F), 18’st Monfreda (F), 32’st Politanò (F), 48’st Jardel (F)
NOTE – AMMONITI Pugliese, Caparros . ANGOLI 2 a 2. RECUPERO 1 pt, 4’st 

Una Polisportiva in emergenza fa la voce grossa al Galli e batte il Cerveteri con una cinquina che resterà nella storia del club. Il tecnico Marco Scorsini, seppur privo di Filosa, Marinaro, Visone e con un Politanò solo in panchina disegna un 3-4-3 mascherato con Maggese pronta a fare il quinto in fase di copertura. Esordio per il neo arrivato Caparros in difesa.
Primo tempo bloccato, le due squadre si studiano sino alla mezz’ora quando Morbidelli dal limite col sinistro siglare il vantaggio locale.
Nella ripresa il capolavoro della Pfc che mette alle corde un Cerveteri quasi inerme: Vittorini al 7’st sfugge di rabbia alla marcatura di Razzini e dopo un breve slalom fredda D’Angelo col sinistro.
Ci pensa Monfreda poi dieci minuti dopo a siglare il sorpasso degli ospiti grazie ad un gran tiro dai venti metri che si infila sotto l’incrocio dei pali.
La terza rete è un pasticcio di D’Angelo: Politanò lancia da metà campo scavalcando il baby 2003 forse disturbato, comunque regolamente, da Tabarini.
A campo aperto Vittorini e Jardel segnano le altre due reti ospiti, nel mezzo un lampo di Morbidelli che rende meno amaro il finale con una conclusione dalla distanza.

Nel dopogara il tecnico dei viterbesi Marco Scorsini fa i complimenti alla squadra: “Vittoria preziosa soprattutto perché ottenuta in super emergenza contro una squadra forte. Gara studiata e interpretata alla perfezione dai ragazzi anche dopo lo svantaggio. Perfetta la ripresa dove qualità individuale, sagacia tattica e voglia di ribaltare la gara hanno fatto la differenza”.
Ufficio Stampa Pfc

alessioadmin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *